mercoledì 25 settembre 2013

Mi devo sfogare

Aiutatemi vi prego ,io non ce la faccio più ,ho paura di stare ancora peggio di così ,sono appena venute in visita l'assistente sociale e psicologa per fare 4 chiacchere e sapere come stavo ,e tutto ad un tratto crisi d'asma orribile ,mio marito dice non è nulla è solo lo stress ,rilassati non ti preoccupare,io non respiro sto male ,non ne posso più di stare così ,ho paura ,non mi piace mi sento un peso per il mondo ormai ,la psicologa finalmente ha detto vengo ogni settimana e vediamo di uscirne ,ma se mi prende così ogni volta ora ,io ho paura ,non so se andare in ospedale o cosa fare,appena comincio  parlare riparte quella sensazione d'asma ,consigliatemi ,sconcentratemi da questi pensieri ,ho bisogno di calma aiuto

24 commenti:

  1. ciao Angie , stai tranquilla .. cerca di fare un bel respiro , l'agitazione fa male ...
    Io di natura sono calma ,anche quando problema mi innervosisco è vero ma cerco di stare il piu' calma possibile..non avere paura .. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Lidia ,sono terrorizzata inizio a parlare e sembra che torni subito la crisi ,credo che se fosse asma continuerebbe senza fermarsi ,ma è orribile io non ero questa ,non mi riconosco più ,ho paura troppa

      Elimina
  2. cara, stai tranquilla, la psicologa ti sarà d'aiuto vedrai, basta solo che tu creda in lei e in quello che potrà fare per te e per la tua famiglia. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  3. prima di tutto devi cercare di stare tranquilla e di distrarti! io di mio sono abbastanza nervosa e quindi comprendo il tuo stato d'animo! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un'incubo ,vorrei calmarmi ,ma appena tento di parlare e fare finta di nulla torna quella credo asma .o meglio crisi per lo stress ? ho paura ,sono anni che va avanti ma questo non mi era mai successo

      Elimina
  4. amica mia, nonostante è difficile, devi cercare di mantenere il controllo, devi trovare qualche attività che ti gratifichi e ti tenga impegnata. Devi ritrovare te stessa, quella che eri! Non lasciarti abbattere dalla vita, è caina con tutti. Concentrati su altro e circondati di persone che ti ascoltano e ti lasciano sfogare, quello puo esserti d'aiuto. Se vuoi ... sai dove trovarmi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ,non mi riconosco più veramente , è un'incubo orrendo

      Elimina
  5. Cara Angie spero per te che questa brutta situazione che stai vivendo si risolva presto. Con l'aiuto di tutti coloro che ti stanno vicino, vedrai che ne uscirai. Ti sembrerà impossibile, ma a piccoli passi ti auguro che presto ritorni come eri un tempo! Anzi più forte di prima! :* fantastica realtà

    RispondiElimina
  6. ..Ciao Angie!!!! mi dispiace vermanete tantissimo per questa tua situazione..anch'io sono molto ansiosa di mio e l'unico consiglio che ti posso dare è di stare tranquilla e tirare e fare un gran respiro, e trovare qualcosa che ti ditragga e che ti tenga la mente impegnata il più possibile..ho visto in un tuo post che sai creare delle cose fantastiche , ecco magari impegnati in qualcosa di orignale da creare che secondo me è un ottima distrazione ..cerca di pensare positivo, e circondati di persone che ti facciono sentire bene, e rilassata..come ad esempio i tuoi meravigliosi bambini!!! un bacio grande grande...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ,non riesco nmmeno a tenere un filo ora ,mi sento orribilmente inutil ancora una volta

      Elimina
  7. Anche io soffro di asma ma fortunatamente ho avuto solamente una crisi in tutta la mia vita. La sensazione è orribile, sembra che ti manchi l'aria e stai per morire, ti capisco! Il mio consiglio, magari banale e scontato, è quello di mantenere la calma. E' l'unico modo per tenere le vie respiratorie "aperte" ed evitare la sensazione di soffocamento quando si presenta una situazione che generi forte ansia. In questo modo sento una leggera occlusione ma non mi viene una crisi. Per il resto... tieni duro :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio di cuore ,spero che l'incubo finisca presto

      Elimina
  8. Ciao Angie! Ti posso capire..è successo anche a me questa estate,e sai cosa mi ha aiutato? Mantenere assoluta calma... respirare a fondo e concentrarti sul tuo respiro..rilassati... Tieni duro Angie ,un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Cara Angie, capisco benissimo la tua situazione perché soffro spesso di attacchi di panico..ho passato periodi bui davvero e ti dico per esperienza che affollarsi di pensieri non serve a niente. Non sei un peso hai semplicemente bisogno di un po' di tranquillità, sia dagli altri che da te stessa. Quando capitano queste cose le peggiori nemiche siamo proprio noi stesse, che con i problemi e le paure peggioriamo solo la situazione. Sii forte, pensa che è solo un periodo passeggerò e che tutto tornerà alla normalità, perché fidati, sarà così. Se hai bisogno di fare due chiacchiere io sono a tua disposizione. Non arrenderti mai.

    RispondiElimina
  10. Stai tranquilla, pensa positivo, camcella i pensieri brutti e vedrai che tutto tornerà alal normalità

    RispondiElimina
  11. Carissima Angie, non sai come ti comprendo, gli attacchi di panico, perche' quello hai avuto, sono bruttissimi e difficili da gestire...Io ho imparato a riconoscere quando stanno per arrivare, e alora cerco di buttarmi in altro, mantenere la mente occupata, avendo anche un bambino di sei anni, non posso e non voglio che lui mi veda cosi. Devi lasciarti aiutare dalla psicologa, perche' tu possa a venire a capo di cosa scaturisce questi tuoi stati d' animo, io so a cosa sono dovuti, ad un periodo pesante sul piano della salute nel 2004, ma tu devi innanzitutto capire perche' ti prendono questi attacchi.Lo so, sono bruttissimi, ricordo esattamente la mia crisi peggiore, ero a casa da sola, ad un tratto ho iniziato a sentirmi male, ti giuro che faticavo a respirare, non mi passava aria, ero un bagno di sudore, mi girava la testa, e ho dovuto faticare parecchio per tornare ad un livello di normalita' ...parlane, sfogati, non tenerti tutto dentro, staresti peggio. Un abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è dal 2005 che vado avanti ,visite ,tac risonanza ,e nulla ,ma le crisi d'asma così mai avute ,mi fanno paura questo è quello che mi succede http://mamma-e-company.blogspot.it/2013/05/buon-giorno-mi-presento-con-la-mia.html e ti assicuro non mi riconosco proprio ,non i piace per nulla

      Elimina
  12. Oh cara ,quanto poco sapevo del tuo passato.Ch estessi male lo sapevo per il poco che c conosciamo avevamo già avuto modo di parlarne,ma non concoscevo assolutamente un passato così tormentato.Come darti torto se stai male?.Ti raccontavo che avevo episodi d'ansia anch'io scaturiti da precedenti che uscivano proprio quando ero tranquilla....ma tu non mi sembra sia tranquilla nemmeno ora.
    Io ti penso più di quanto tu immagini ,

    RispondiElimina
  13. Ciao tesoro. Puoi fare questa prova...soffiarti su una mano durante la crisi. Se è "solo" ansia, sentirai l'aria sulla mano. Non conosco il tuo passato, ma da quel poco che ho letto sembra che tu stia male per delle questioni irrisolte...dovresti capire la causa del tuo malessere e nel frattempo trovare un ausilio medico che ti sostenga...sai non è questione di mancanza di volontà, se siamo malate dobbiamo farci aiutare in primis per noi stessi, in secundis per coloro che ci sono accanto e che ci amano. Tanti tanti auguri, spero che troverai la tua via!

    RispondiElimina
  14. Io penso che ci sia stata una causa scatenante a questo tuo malessere, ed è quella che ti fà sentire male che ti opprime, perchè la tua mente ancora non l'ha metabolizzata e quindi ti crea questi malesseri! devi fare delle sedute da sola con un bravo psicologo e vedrà che ti aiuterà ad affrontare la cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non so cosa ho ,cosa mi ha portato a questo ,so che vado avanti da 10 anni e non ce la faccio veramente più ,ora finalmente una psicologa mi ha detto vengo io e vediamo se riusciamo a fare qualcosa ,ma ho già paura che mi faccia l'effetto di ieri ,sto ancora senza fiato e le vertigini orribili anche oggi

      Elimina
  15. Ciao Angie non ti conosco però posso solo dire di avere forza ,aggrappati ai bei ricordi, mi hai fatto venire i brividi e la pelle d'oca, perché oltre a questo tuo grande problema che hai, l'hai scritto qua sul tuo blog, proprio perché hai bisogno di noi di conforto amore e di dolcezza, so cosa significa l'ansia e so che non è facilissimo per te in questo momento, però se ti va e vuoi parlarne in privato con me io sarei davvero felice di ascoltarti e darti alcuni suggerimenti... un bacio e un'abbraccio forte ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio ,lo scrivere fin da piccola è sempre stato il mio sfogo ,alcune persone mi hanno detto non raccontarti in pubblico potrebbe dare fastidio a qualcuno o fare pena ,non mi interessa fare pena ,io sono così ,non ho nessuno e quando ho bisogni scrivo ,il mio blog è nato con la mia storia http://mamma-e-company.blogspot.it/2013/05/buon-giorno-mi-presento-con-la-mia.html e voglio uscirne vittoriosa qualsiasi cosa sia ,aggiungimi se ti fa piacere non se ti faccio pena ,mi trovi su fb con lo stesso nome e cognome

      Elimina
  16. Ciao Angie...che dirti?a me non da fastidio perchè magari in qualche modo posso esserti di aiuto,visto che a volte anche a me è successo,con le amiche che ti conoscono di persona non sempre è facile parlarne ma non con tutte,a volte sul web trovi qualcuno che ti capisce e magari anche di persona,io ho trovato a volte qualcuno che rideva del mio stato d'animo,mentre qualcuno invece mi ha ascoltata e capita e allora proprio in questi momenti puoi capire veramente di chi hai bisogno.ti ho aggiunta su facebook,quindi quando vuoi parlare sai dove puoi trovarmi oltre che sul mio blog.Ciao Natascia

    RispondiElimina